Mimmo Morena è il nuovo Direttore Sportivo

Mimmo Morena è il nuovo Direttore Sportivo.

Con grande passione e determinazione, in questi ultimi giorni prima dell’inizio degli allenamenti per la nuova stagione sportiva, stiamo lavorando per implementare il nostro staff con figure di grande talento a supporto dell’ equipe tecnica e dirigenziale. 

Oggi vogliamo presentavi il nuovo Direttore Sportivo, colui ricoprirà un ruolo essenziale e rilevante all’interno della società perché dalla combinazione con l’allenatore dipenderanno molti successi della squadra. 

Siamo orgogliosi di inserire nello staff tecnico  Mimmo Morena

“Sono felicissimo ed onorato per questa opportunità che mi sta dando L’Aurora Brindisi. Una famiglia che ho avuto la fortuna di conoscere quando per 2 anni sono stato assistente allenatore di coach Rosaria Balsamo, affidandone la crescita di mio figlio Tommaso, protagonista con i suoi compagni delle finali nazionali U14 Cagliari-2018., ed oggi approdato nel Settore Giovanile della Reyer Venezia. Affronterò con grande entusiasmo questo nuovo ruolo in cui conto di mettere a disposizione tutta la mia esperienza maturata in oltre 35 anni di carriera sia come giocatore che come Istruttore Giovanile”.

Mimmo curerà i rapporti con la altre società sportive in particolare, grazie alla sua lunga carriera e alle spiccate capacità relazionali, ci aiuterà a gestire i rapporti a livello nazionale ricoprendo un ruolo da ‘cuscinetto’ tra staff  tecnico e dirigenza. Con la sua presenza la società è certa di ottenere una maggiore visibilità non solo a livello regionale ma e sopratutto in ambito nazionale. Siamo sicuri di aver scelto la persona giusta!

Domenico “Mimmo” Morena (Nagold, 19 luglio 1970) è un cestista italiano.
Alto 210 cm per 123 kg di peso, ricopre il ruolo di centro ed è stato il capitano della squadra di Serie A Eldo Napoli. La sua carriera cestistica ha inizio in serie A nella stagione 1987-88, a Napoli, dove gioca tre minuti a partita, senza mai segnare.

Decide di rimanere a Napoli e nella stagione 1994-95 ed ha una media di 14,9 punti e 5,8 rimbalzi a partita. Viene poi ceduto alla Cagiva Varese dove gioca per due anni. Passa poi alla Montana Forlì e alla Sicc Jesi. Nel 1999 torna a Napoli, nel 2000 passa nella squadra di Scafati ed infine nel 2002 torna a Napoli.
Vive la sua stagione migliore alla Montana Forlì, con una media di 14,9 punti a partita più 7,1 rimbalzi. A Napoli è tuttora l’idolo del pubblico, nonostante sia passato a giocare ad Ostuni in serie B2, dove ha vinto il campionato da protagonista ed ha portato la sua squadra in A dilettanti con 18,0 punti e 11,2 rimbalzi a partita durante il campionato e 19,3 punti e 13,9 rimbalzi nei play-off.
Nel 2011 gioca con il ruolo di capitano nel CUS Bari e dall’estate del 2012 ritorna ad Ostuni nelle vesti di capitano. Negli ultimi anni quindi ha militato nella Assi Basket Ostuni, vincendo il campionato di serie B2 girone D e conquistando la serie B d’eccellenza. In questa occasione è stato nominato miglior giocatore del campionato. Dopo aver annunciato il ritiro nel 2017 non resiste al ritorno in campo e nel gennaio 2018 firma con l’All Star Basket Francavilla in Serie D e contribuisce alla salvezza attraverso i play-out. Nel gennaio del 2019 ritorna in campo sempre con l’All Star Francavilla in serie D e riconquista la salvezza tramite i play-out con oltre 23 punti e 12 rimbalzi a partita. Inizierà il suo 34º campionato con la neopromossa ASD Brio Service Carovigno, militante in Serie D, che lo ha tesserato il 3 ottobre 2019. 

Il ruolo del direttore sportivo deve porsi  come punto forte nei confronti della squadra, della società e anche all’esterno, difendendo il proprio allenatore e dando sicurezza alla squadra: siamo sicuri di aver scelto la persona giusta! Benvenuto Mimmo. 

Leave a Reply